Programma della manifestazione

Raster, Bitmap, Risoluzione, Sprites, Anti-aliasing, Grafica vettoriale, 3D, Rendering, Refresh Rate, Pixel, Vertex, Texture, Anti-Aliasing , questi sono solo alcuni dei termini tecnici associati alla Computer Grafica. In questa edizione verranno mostrate le capacità grafiche dei vari computer dell’epoca e quello che sono capaci di fare. Lo scopo di questa edizione non è quello di  "votare" l'immagine più bella o l'animazione grafica più fluida,  ma bensì quello di mostrare e far apprezzare al pubblico quegli «STEP» tecnologici importanti, molte volte passati inosservati, che hanno aperto le vie a nuove macchine e nuove soluzioni  fino ad arrivare ai giorni nostri. Ogni macchina , che sia stata uno ZX81 con grafica ASCII monocromatica o un Amiga con grafica bitmap a 4096 colori, ha dovuto fare i conti con i propri limiti tecnologici per soddisfare le richieste del pubblico e stare al passo con i tempi, ed ognuna di queste ha avuto i suoi programmatori (es. Tony Crowther, Matthew Smith, Jeff Minter, Andy Walker) ed i suoi disegnatori (Shigeru Miyamoto) che implementando nuove soluzioni e nuovi «trucchi» hanno ridefinito i limiti della macchina stessa e hanno imposto un nuovo "stato dell'arte". Sarà interessante anche dare un'occhiata a quei computer «minori» con non hanno rivoluzionato il mercato e capire il perché, e daremo un'occhiata anche a quei computer che invece erano troppo in anticipo sui tempi e quindi rimasti "incompresi". Per la maggior parte del pubblico Computer Grafica vuol dire «videogioco»  ma questo evento vuole dimostrare che l'aspetto ludico è solo la punta di un iceberg. Computer Grafica vuol dire anche CAD/CAM/CADD/CAE, GUI di sistemi operativi, fotografia e video digitale,  ricerca scientifica e matematica (es. i frattali di Mandelbrot ) fino ad arrivare a ridefinire il concetto stesso di arte. Charles Csuri, Donald P.Greenberg, A.Michael Noll, Raquel Meyers, sono solo alcuni degli artisti che utilizzano la Computer Grafica come fosse un pennello o una tavolozza di colori. Loro sono i nuovi punti di riferimento. Sono cresciuti grazie ad essa e poi l'hanno ridefinita. Pixel Art ...ASCII art, DeviantART e altri ancora.
Quindi lo scopo di questa edizione  sarà quello di divertirsi insieme avendo una panoramica a 360 gradi su quelle che sono state le origini della computer grafica e di quali saranno le prossime frontiere di questa.

Come si svolge la manifestazione

Sabato 28: Ore 09,00 Apertura riservata ai soli espositori. Sarà possibile allestire i propri tavoli, provare le macchine ma soprattutto ritrovarsi tra noi appassionati per scambio idee, commenti novità dal mondo del retrocomputer. Pranzo libero;

Ore 19,30 Cena tutti insieme presso la pizzeria Interno 27;
     
Domenica 29: Ore 09,00 Apertura al pubblico. La mattina sarà dedicata a mostrare le varie configurazioni ai visitatori;

Ore 09,15 Discorso di benvenuto da parte degli organizzatori;

Ore 11,00 Conferenza a tema "La nascita della Computer Grafica";

Ore 13,00 Pausa pranzo con menu di piatti tipici toscani (prenotarsi);

Ore 14,30 Esibizione programmi di grafica e animazione;

Ore 16,00 Concerto Live dei Ready To Play Orchestra;

Ore 19,00 Chiusura manifestazione.


IMPORTANTE!! I visitatori alla manifestazione che volessero rimanere a pranzo con noi la Domenica, sono invitati gentilmente a prenotarsi inviando una e-mail alla nostra organizzazione. Per ragioni logistiche non garantiamo i posti senza la prenotazione, grazie.

Dove si svolge l'evento

La manifestazione di Firenze Vintage Bit 2015 si svolgerà presso i locali dell'antico "Spedale di Sant'Antonio" di Lastra a Signa (FI) Via Dante Alighieri 34, all'interno di tre grandi saloni appositamente attrezzati e posti al piano terra.

I saloni allestiti durante l'edizione di Firenze Vintage Bit 2014.
I saloni allestiti durante l'edizione di Firenze Vintage Bit 2014.
Visualizzazione ingrandita della mappa
L'esterno dell'antico "Spedale di Sant'Antonio" visto con Google StreetView.